Home
Amnesty International 
IO PRETENDO DIGNITÀ
Convegno Mantova - Barriere architettoniche Stampa l'articolo
Scritto da Administrator   
Venerdì 13 Aprile 2012 09:36
Una breve anticipazione su quanto più diffusamente potrete leggere sul convegno "L'accessibilità in ambito urbano", promosso dal Movimento Disabili Rinnovamento Democratico con l'ordine degli architetti di Mantova, oggi 13 aprile.
L'incontro è stato interessantissimo perchè si è voluto indicare un approccio diverso sul tema della accessibilità, considerata non più soltanto dal punto di vista delle persone con disabilità ma come problema di tutti.
Sono state presentate esperienze nazionali ed europee. Il convegno è una tappa della più ampia iniziativa del Movimento Disabili Rinnovamento Democratico, intitolata "Mantova città per tutti".
Il nostro movimento, già un anno fa ha tenuto in piazza una mostra fotografica sulle criticità del territorio cittadino e dopo una lunga e paziente trattativa con l'azienda cittadina del trasporto pubblico, APAM, è riuscito a fare attivare sugli autobus cittadini l'annuncio vocale delle fermate. Oggi il servizio che è stato ostacolato anche dal comportamento di alcuni autisti che disattivavano il dispositivo, per scarsa consapevolezza, dopo un lungo periodo di monitoraggio condotto dal nostro movimento in collaborazione con i vertici dell'APAM, è finalmente attivo e continuo.
Il Movimento Disabili Rinnovamento Democratico, da due anni collabora attivamente con l'Assessorato ai lavori publbici di Mantova per la mappatura tattile della pavimentazione in prossimità degli attraversamenti stradali e per la installazione di semafori sonori a chiamata. A tal proposito i tecnici dell'Assessorato ci hanno comunicato proprio oggi che anche la nostra richiesta di installare un semaforo sonoro per l'attraversamento in sicurezza del piazzale della stazione ferroviaria è stata accolta.
La notizia ci rende particolarmente lieti perchè si tratta di un punto pericoloso per cui la resistenza del Comune alla nostra domanda è stata notevole. La installazione del semaforo sonoro è la dimostrazione che quanto chiedevamo non era infondato.
Inoltre, al convegno seguiranno altre iniziative ad esso collegate che il Movimento ha già programmato con l'ordine degli architetti di Mantova.
Si apre una fase per cui il Movimento Disabili Rinnovamento Democratico chiederà la partecipazione di associazioni e cittadini.