Home
Amnesty International 
IO PRETENDO DIGNITÀ
Adesione alla manifestazione del 17 aprile a Roma Stampa l'articolo
Scritto da Michele Lastilla   
Venerdì 06 Aprile 2012 12:08
Gentilissima presidente,
abbiamo appreso con profonda indignazione che per le scelte di questo governo che toccano tutti i disabili ma in particolare i compagni della sua associazione, sarete costretti a manifestare fisicamente in piazza il 17 aprile e in modo continuato.
Noi del Movimento Disabili Rinnovamento Democratico e del gruppo facebook disabili in lotta dalla delega all'azione, manifestiamo la nostra fraterna e fattiva solidarietà.
Vorremmo unirci a voi per sostenere la battaglia per bisogni indifferibili per cui manifesterete.
Se accogliete la nostra solidarietà attiva, la prego di indicarci le modalità della vostra manifestazione, il giorno, il luogo, l'ora di inizio.
Se non vi sembra utile la nostra presenza me lo comunichi via e-mail.
Nella speranza che possiate ottenere segnali favorevoli da farvi sospendere la faticosa manifestazione romana, in attesa di sue indicazioni, La salutiamo fraternamente.
prof. Michele Lastilla
coordinatore MRD

Buongiorno Michele ,
a nome del comitato la ringrazio con tutto il cuore della vostra solidarietà e adesione alla nostra protesta.
Altre associazioni saranno a Roma e insieme porteremo avanti una battaglia che ha tutto il diritto di essere ascoltata e di avere risposte concrete.
Non ci accontenteremo di rassicurazioni e pacche sulle spalle, abbiamo ragioni difficili da smontare e tutta le chiarezza per sostenerle.
Essere in tanti, renderci visibili, sbattere la crudeltà delle malattie in faccia a chi vede solo cifre e tagli e risparmi è la nostra arma più forte.
La malattia fa paura, ricorda a tutti che nessuno ne è al riparo.
Su fb Comitato 16 Novembre e sul blog può trovare tutte le informazioni, comunque le inoltro a parte la lettera inviata alla Ministra Fornero e un appello che ho inviato alle le persone che hanno cariche istituzionali, ad amici e sostenitori.
Non mancherò a breve di aggiornarla sugli sviluppi e non esiti a chiedere chiarimenti.
Con tutto il piacere di conoscerci presto,
Laura Flamini