Home Per saperne di più
Amnesty International 
IO PRETENDO DIGNITÀ
Per saperne di più


Ristoratore allontana due non vedenti, interviene la Polizia Stampa l'articolo
Scritto da Administrator   
Martedì 05 Gennaio 2010 01:00
Gentile redazione,

vogliamo raccontare un episodio di ignoranza ed inciviltà, di cui siamo stati purtroppo protagonisti.
Siamo nonvedenti e ci muoviamo con i nostri cani guida.
Nel pomeriggio del 31 dicembre, abbiamo pensato di andare a fare una passeggiata sul lungomare con la nostra famiglia.
Poi abbiamo deciso di prenderci qualcosa e ci siamo fermati al ristorante-bar La Spiaggia.

Appena ci ha visti salire i gradini del locale, composto di una terrazza ed una stanza chiusa, il gestore ci ha subito aggrediti verbalmente, dicendo che i cani non erano ammessi, perché lì c'era gente che mangiava.
Di fronte al nostro tentativo di spiegare che quelli erano cani guida per ciechi e che erano ammessi, ha replicato che c'era il cartello e che a lui non importava niente.
Gli abbiamo allora detto che la legge ci consentiva di entrare e che avremmo chiamato la Polizia.
Leggi tutto...
 
Discriminazione sul treno - Lettera a Moretti Stampa l'articolo
Scritto da Administrator   
Lunedì 04 Gennaio 2010 01:00
Gentile Dottor Moretti, si guardi un video di Nick Vujicic «Ovvero di quella persona che pur non potendo usare le braccia e le gambe, sa insegnare a tutti come con un semplice sorriso si possa fare molta strada e per giunta gratis!».
È l'amministratore delegato della Rete Ferrovie Italia il destinatario di questa riflessione, che prende spunto dalla recente vicenda di una persona con disabilità discriminata sul treno Bari-Roma

di Andrea Pedrana
Leggi tutto...
 
A proposito dell'indifferenza che sta travolgendoci Stampa l'articolo
Scritto da Michele Lastilla   
Domenica 03 Gennaio 2010 01:00
Cari amici,
questa tristissima e angosciante storia raccontataci da un giovane viaggiatore, è un altro pugno nello stomaco che chi ha sensibilità riceve alla vigilia del nuovo anno, come già alla vigilia di Natale siamo stati intristiti dalla storia di quel povero uomo lasciato morire di stenti al freddo fra la indifferenza generale e anzi fra l'odio diffuso a piene mani dal Partito di Governo: la Lega.

Questa storia però, giunge a proposito proprio nel bel mezzo del dibattito che ho provocato con i miei inviti ad alzarci in piedi noi disabili.
Giunge a proposito perchè sto insistendo sulla necessità di interessarci di più a noi stessi, di partecipare più direttamente nella lotta e nella resistenza per tutelare e promuovere i nostri diritti.
Leggi tutto...
 
Discriminazione sul treno - L'indifferenza sta travolgendoci Stampa l'articolo
Scritto da Michele Lastilla   
Sabato 02 Gennaio 2010 01:00
Cari amici disabili, l'indifferenza sta travolgendoci. E noi? E noi siamo complici. Stiamo diventando indifferenti anche noi ai nostri diritti, al nostro diritto di vivere una vita indipendente.
Occorre una nostra partecipazione più diretta e meno convinzione che ormai abbiamo ottenuto per sempre ciò che non ci sarà mai più tolto.
Voi continuate a crederlo?
Sì, occorre più partecipazione diretta da parte nostra e meno deleghe ad altri.
Leggete e meditate...

Privo di biglietto perché impossibilitato a farlo mostra i soldi al controllore. Ma viene costretto a scendere dalla polizia ferroviaria.
Quel ragazzo senza braccia sul treno dell'indifferenza

di SHULIM VOGELMANN
Leggi tutto...
 
L’invenzione del fabbro Nunzio Casciaro permette al Portatore di Handicap di Sollevarsi e Camminare Stampa l'articolo
Scritto da Administrator   
Venerdì 01 Gennaio 2010 01:00

“Alzati e Cammina”
è la denominazione della nuova soluzione meccanica del fabbro Nunzio Casciaro che sta facendo sbalordire le persone con disabilità. Almeno quelle a cui finora è stata mostrata e fatta provare. 
Leggi tutto...