Home Per saperne di più L’invenzione del fabbro Nunzio Casciaro permette al Portatore di Handicap di Sollevarsi e Camminare
Amnesty International 
IO PRETENDO DIGNITÀ
L’invenzione del fabbro Nunzio Casciaro permette al Portatore di Handicap di Sollevarsi e Camminare Stampa l'articolo
Scritto da Administrator   
Venerdì 01 Gennaio 2010 01:00

“Alzati e Cammina”
è la denominazione della nuova soluzione meccanica del fabbro Nunzio Casciaro che sta facendo sbalordire le persone con disabilità. Almeno quelle a cui finora è stata mostrata e fatta provare. 
Si tratta di una struttura innovativa in metallo leggero che, attraverso un sistema a cerniere, permette al portatore di handicap di sollevarsi come se stesse appoggiato su delle stampelle e in seguito, mediante il movimento delle mani, di passeggiare azionando delle leve le quali a loro volta sono collegate a terra grazie a delle aste che poggiano su basi antiscivolo. Pochi gesti e il disabile può passare, per esempio, dalla sedia a rotelle o dal letto ad una posizione eretta e in cammino.

Trazione, stabilità ed equilibrio statico e dinamico sono le tre caratteristiche dell’idea meccanica che sembra essere stata pensata da Casciaro dopo un’attenta osservazione dell’andatura degli animali quadrupedi. L’invenzione (in fase di brevetto) è già stata collaudata e testata su alcune persone tra cui Luigi, un signore di 66 anni di Vignacastrisi, tetraplegico, da 24 anni su una sedia a rotelle, a causa di un tragico incidente sul lavoro. Luigi, dopo una iniziale perplessità, ha preso coraggio grazie alle assicurazioni dello stesso Nunzio Casciaro. Per ben dieci sedute di prova il disabile ha provato su se stesso un nuovo modo di stare al mondo e si è detto “stupito e soddisfatto” per l’idea del fabbro suo compaesano. ”Alzati e Cammina” è stata già proposta ad alcune strutture medico riabilitative salentine segno evidente della forza con cui una semplice intuizione si può imporre agli occhi dei desiderosi di guardare il mondo all’impiedi.