Home Rassegna stampa Apam. Sui bus arriva il sintetizzatore vocale
Amnesty International 
IO PRETENDO DIGNITÀ
Apam. Sui bus arriva il sintetizzatore vocale Stampa l'articolo
Scritto da Administrator   
Lunedì 08 Dicembre 2008 10:17

L'IMPIANTO CHE ANNUNCIA LE FERMATE ERA STATO RICHIESTO DAL MOVIMENTO RINNOVAMENTO DEMOCRATICO 

Apam. Sui bus arriva il sintetizzatore vocale.

È stato presentato ieri un nuovo servizio di Apam a favore dei non vedenti.
Si tratta di un sintetizzatore vocale capace di annunciare in anticipo le fermate degli autobus e che sarà molto utile ad anziani, turisti e ancor di più ai non vedenti.

«Avevamo chiesto un paio di mesi fa di applicare questi impianti per facilitarci - ha spiegato la referente provinciale del movimento Rinnovamento Democratico  Tiziana Marchi - e siamo stati accontentati».

Dunque, dopo circa due mesi dalla richiesta all'Apam di posizionare questi impianti per facilitare anziani e non vedenti in prossimità delle fermate, ora il servizio tanto atteso è divenuto realtà.
Soddisfatta la referente provinciale del movimento  Tiziana Marchi: «Devo dire che siamo stati accontentati in brevissimo tempo. Il direttore si è reso subito disponibile ad aiutarci e ci ha promesso che implementerà questo prezioso servizio su un numero sempre maggiore di linee. Voglio veramente dire grazie a questa azienda sia per la grande sensibilità che ha dimostrato e sia per il tempismo con il quale ha messo in atto il progetto».

Il Movimento  ha in mente diversi altri progetti «e ci auguriamo di trovare nuovamente persone con la stessa disponibilità». 
Soddisfazione e compartecipazione anche nelle parole del direttore di Apam Carlo Baldini: «Il  nuovo sintetizzatore vocale è in grado di riconoscere le fermate e di anticiparle ai passeggeri - ha spiegato. Attualmente abbiamo altri apparati non ancora implementati poiché il comune di Mantova sta modificando alcuni tratti che daranno vita ad alcuni cambiamenti anche sui nostri tragitti. Garantiamo, comunque, che sui prossimi acquisti ci premuniremo di installare i sintetizzatori». 
 
Promuovere e tutelare i diritti civili delle persone diversamente abili e le loro famiglie, promuovere, sollecitare e sviluppare con varie iniziative una politica della disabilità che miri all'integrazione sociale ed esercitare un ruolo di stimolo e di critica nei confronti delle associazioni già esistenti: questi gli obiettivi principali del movimento, rappresentato a Mantova da Tiziana Marchi.
Un grande passo è stato fatto, speriamo il primo di una lunga serie. 
Al termine della presentazione del nuovo ed utilissimo servizio, al nutrito gruppo di non vedenti presenti è stata offerta la possibilità di fare una corsa di prova sull'autobus accessoriato del nuovo sintetizzatore vocale.

Laura Negri
(Articolo tratto dal quotidiano "La voce di Mantova" del 06/12/2008)